Lettera Aperta per aiutare Rossella Urru. Open Letter asking for help for Rossella Urru.

ROSSELLA URRU è Libera!!!  -18.07.12- Gioia Immensa!!!

http://www.articolo21.org/2012/07/rossella-urru-e-stata-liberata/

http://www.repubblica.it/esteri/2012/07/18/news/rossella_urru_forse_liberata_la_farnesina_sta_verificando-39273338/?ref=HREA-1

http://ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2012/07/18/Urru-voci-liberazione-Farnesina-verifica-notizia_7203061.html

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Rossella-Urru-e-stata-liberata-Napolitano-Sollievo-e-gioia_313515733943.html

********************************************************

COMUNICATO DEL 4 MARZO DEL CISP

Roma 4 Marzo 2012

Il CISP – Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli non smette un solo attimo di attendere con fiducia e speranza la liberazione della propria rappresentante nei campi Saharawi (Algeria) Rossella Urru, rapita nella notte tra il 22 e il 23 Ottobre 2011 assieme a Ainhoa Fernandez de Rincon ed Enric Gonyalons. Cara Rossella, ti aspettiamo tutti con Ainhoa ed Enric!

Continuiamo a fare giungere alla famiglia di Rossella, al papà Graziano, alla mamma Marisa, ai fratelli Fausto e Mauro e a tutta la comunità di Samugheo compatta attorno a loro il nostro abbraccio solidale e fraterno.

Ringraziamo per i tanti attestati di solidarietà e di profonda stima, professionale ed umana, per Rossella, il suo lavoro, il suo prezioso impegno umanitario.

Ringraziamo i Comuni, le Provincie, le Regioni che in tutt’Italia hanno esposto la foto di Rossella, invocandone la liberazione.

Continuiamo, come abbiamo fatto a partire dalla notte del rapimento, a coordinare ogni sforzo con l’Unità di Crisi della Farnesina, che ringraziamo e della quale condividiamo totalmente il richiamo alla riservatezza e al riserbo, condizioni essenziali in questi casi.

Chiediamo ai mezzi di informazione di attenersi a comportamenti responsabili e coerenti con l’obiettivo primario della liberazione. Ci piacerebbe vedere pubblicate notizie solo quando effettivamente confermate da fonti certe ed autorevoli.

Paolo Dieci, Direttore del CISP

****************************************************************

4 MARZO 2012 AGGIORNAMENTO: VORREMMO CHIAREZZA E ROSSELLA  LIBERA! 

****************************************************************

 AGGIORNAMENTO DEL 2 MARZO MATTINA SUL CORRIERE DELLA SERA

****************************************************************

—————————-(ita)—————————————–

Al Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon
Al Presidente della Repubblica Democratica popolare di Algeria Abdelaziz Bouteflika
Al Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano
Al Capo del Governo di Algeria Ahmed Ouyahia
Al Capo del Governo d’Italia Mario Monti
All’ambasciatore algerino in Italia M. Rachid Marif
All’ambasciatore italiano in Algeria Michele Giacomelli

Egregi Signori,

Siamo cittadine e cittadini italiani che emergono dalla rete e crediamo e speriamo di potere, almeno in parte, sentire e trasmettere, attraverso queste parole, il sentimento di angoscia che tantissime e tantissimi di noi provano per Rossella Urru, la cooperante sarda rapita il 23 ottobre scorso, a Raguni, la capitale amministrativa di campi profughi per rifugiati Saharawi di Tinduf, in Algeria insieme agli spagnoli Ainhoa Fernandez de Rincon e Enric Gonyalons.

Oggi, 29 febbraio 2012 è il blogging day per Rossella Urru, indetto con passione e fervore dalle voci che si sono unite e levate in coro per gridare aiuto oltre la rete.

In questo momento, mentre Vi scrivo, centinaia, migliaia di persone si stanno scambiando informazioni, speranze e solidarietà attiva per Rossella Urru, l’hashtag #freerossellaurru via Twitter lo dimostra.

Chiediamo che ogni azione diplomatica venga intrapresa, nella speranza che questo processo si sia già avviato.
Chiediamo di mettere a disposizione, qualora lo reputiate opportuno, un canale pubblico di informazioni aggiornate
su Rossella Urru.  FreeRossellaUrro  and her companions, help us!

Grati per la Vostra attenzione e per il Vostro interesse, porgiamo distinti saluti

cittadini del mondo in apprensione per Rossella Urru
Italia 29 2 2012, blogging day for Rossella Urru.
#freerossellaurru su twitter

————————(eng)——————————————–

To the General Secretary of the UN Ban Ki-Moon
To the President of Algeria Abdelaziz Bouteflika
To the President of Italy Giorgio Napolitano
To then  head of the Algerian Government Ahmed Ouyahia
To the head of the Italian Government Mario Monti
To the Algerian Ambassador in Italy M. Rachid Marif
To the Italian Anbassador in Algeria Michele Giacomelli

Dear Sirs,

We are Italian citizens who rise from the web and we believe and hope to be able, also if only partially, to transmit through these our words the anxiety which many of us have for Rossella Urru, a development aid worker from Sardinia. She was kidnapped in the evening of last October 23rd at Raguni, the administrative capital of refugee camps for Saharawi of Tinduf in Algeria together with the Spaniards Ainhoa Fernandez de Ricon and Enric Gonyalons.

Today, Feb. 29th 2012, is the blogging day for Rossella Urru, proclaimed with passion and fervour by the voices which are reunited and are calling for help beyond the web.
In this moment, while we are writing, thousands of persons are exchanging news, hope and active solidarity with Rossella Urru, the hashtag #freerossellaurru via Twitter is the proof.

We ask you, that every diplomatic action will be taken, and hoping that this has already started in the meantime.
We ask you, if you consider it reasonable and adequate, to install a pubblic channel with updated informationl about Rossella Urru. FreeRossellaUrro and her companions, help us!
Thanking you for your kind attention and interest, Sincerely yours

Citizens of the world in apprehension for Rossella Urru
Italy, February 29tn, blogging day for Rossella Urru.
#freerossellaurru on twitter.


  • Cinguettii

  • #ciemmona 2014

    Eleven30 Maggio 2014
  • ipse

    Secondo alcuni autorevoli testi di tecnica di aeronautica, il calabrone non può volare, a causa della forma e del peso del proprio corpo in rapporto alla superficie alare. Ma il calabrone non lo sa e perciò continua a volare. Igor Sikorsky
  • Non l'amore, non i soldi, non la fede, non la fama, non la giustizia... datemi solo la Verità. H.D.Thoreau

  • Noi lavoriamo nell'oscurità: facciamo quel che possiamo, diamo quello che abbiamo. Il dubbio è passione, e le nostre passioni sono il nostro compito; il resto è la pazzia dell'arte. H. James
  • E t'amo, t'amo, ed è continuo schianto. G.Ungaretti
  • Così la vita sociale è fatta di categorie artificiali astratte che non corrispondono per nulla alla natura effettiva degli uomini ma finiscono per regolarne arbitrariamente i comportamenti e le azioni, condizionandone in ogni modo il destino. G. Antonucci
  • ‎Quando la giustizia si estingue e il male domina la terra, noi veniamo in essere, secolo dopo secolo, e prendiamo forma visibile, ci muoviamo, uomo tra gli uomini, per la difesa del bene, respingendo il male e reinstallando la virtù sul suo trono. Satyagraha, Philip Glass
  • Potrete ingannare tutti per un po', qualcuno per sempre. Non potrete ingannare tutti per sempre. Gandhi
  • La terapia somministrata dagli educatori, dagli psichiatri e dagli assistenti sociali non può che convergere verso i medesimi obiettivi dei pianificatori, dei manager e dei venditori, e divenire complementare ai servizi degli organi di sicurezza, delle forze armate e della polizia. I. Illich
  • syria

    FS

    FS


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: